• foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
Nik's Harley-Davidson Pordenone NIK'S HARLEY-DAVIDSON Harley-Davidson

13 LUGLIO 2019: CARMIXRUN

sabato 13 luglio 2019

Torna all'elenco report >
immagine evento

13 LUGLIO 2019: CARMIXRUN

 

Ore 14:00 Caffellatte, una deliziosa nuova occasione per passare un po’ di ore insieme noi del Friuli Chapter Italia con le nostre mitiche compagne a raggi.

Il gruppo è numeroso, siamo quasi 50 ma le nuvolette di Fantozzi stavolta girano attorno a noi non facendosi intimorire dal rombo alla nostra partenza.

Il percorso prevede un bel tour per il Cansiglio quindi dopo pochi chilometri incominciamo a salire da Caneva verso le pendici collinari della zona.

Le nubi continuano a sfidarci e a scaricare qualche goccia che non spaventa noi impavidi anche se il colore del cielo promette il peggio.

Il percorso è meno affollato del solito, sia di motociclisti che di ciclisti (sarà la previsione di precipitazione), il gruppo incrocia spesso automobilisti che un po’ per galanteria, un po’ per timore, si fermano al nostro passaggio.

Il percorso continua e dopo aver raggiunto le cime del Cansiglio, si inizia la discesa, sempre assistiti dai nostri valorosi Road Captain e Safety Officer. Passiamo anche da Miane dove incrociamo la Nives (moglie di Michel) che al nostro giro ha dovuto scegliere la cura dei pargoli ma  ha donato un caloroso saluto  allo stormo di Harley.

Unica breve sosta per un paio di rabbocchi carburante e si riparte, destinazione Susegana per una prima pausa gastronomica organizzata dalla nostra Manuela.

Si tratta di un delizioso agriturismo con allevamento annesso di bufali e ovviamente relativa stalla.

Importante sottolineare quest’ultima perché tornerà utile a breve.

Arriviamo e praticamente nel giro di 2 minuti, le nuvole che ci avevano seguito “fedelmente” decidono di scaricare le loro attenzioni su di noi.

Il tempo di arrivare dentro al locale, che in situazione più mite ci avrebbe ospitato all’aperto e inizia a grandinare e questo aspetto suggerisce a molti di noi di trovare un riparo migliore per le moto.

Si parte alla volta del parcheggio e puntiamo in molti all’accesso della stalla, unico riparo della zona alle preziose scocche.

Ci accolgono i bufali che educatamente ci offrono la loro protezione vigilando sui nostri mezzi in nostra assenza.

Si rientra al Borgoluce che ci coccola con birre artigianali e taglieri golosissimi che ci confortano nell’attesa che spiova (non puoi piovere sempre).

Un elogio speciale alla porchetta e alle focacce in abbinamento, tutto Top!

Un’ora abbondante ad aperitivare  prima che le nubi ci lascino tregua.

Si riparte, ormai il tratto è breve e le previsioni sembrano aver cambiato il nostro destino serale al meglio.

The Final Destination è l’azienda della Famiglia Galante, la CARMIX che dà anche il nome al nostro Run.

Trattasi di azienda leader nella produzione di Autobetoniere e da quello che vedremo sono leader anche nella cura dei propri dipendenti che sono più una famiglia allargata e ciò si intuirà dall’atmosfera che respireremo per tutta la serata.

Una ventina di km e infiliamo la strada della zona industriale di Noventa dove ci aspettano decine di persone per una calorosa accoglienza, appunto il team Carmix al completo, guidato dai Galante in un continuo scambio tra prima e seconda generazione al timone aziendale.

Nell’importante area scoperta oltre a molte componenti Carmix, compare il gonfiabile a noi più familiare,

quello del Friuli Chapter Italia e in lontananza i bbq di dimensione industriale attivi per coccolarci nel corso della serata.

Sistemiamo le moto e si inizia ad assaggiare il catering da sballo disposto per il nostro arrivo e quello degli altri ospiti.

La serata, come ci spiegherà dal palco Manuela Galante, ha 3 occasioni di festeggiamento:

  • cena con i dipendenti Carmix per festeggiare l’arrivo delle Ferie
  • Carmix Run con il Friuli Chapter Italia
  • i 50 anni dall’inizio della carriera del Sig. Rino Galante, fondatore della Galante Carmix Group (e i successi che ne sono conseguiti)

Il palco è attrezzato come raramente si può ammirare anche in feste organizzate per migliaia di persone, un gruppo musicale ci accompagna e difficilmente si riesce ad indebolire la potenza di fuoco del catering che porta delizie come fosse l’ultima cena per tutti.

Ad un certo punto della serata ci fanno accomodare ai tavoli perché il bbq ormai ha assolto il suo compito e non ci resta che “soffrire” delle ulteriori delizie a tavola.

C è un cambio anche di complesso musicale che da uno stile swing passa ad una colonna sonora tutta da ballare.

Prima di lasciarci alle danze, il vero padrone di casa (Rino Galante) fa un delizioso annuncio che fa comprendere la filosofia che lo ha accompagnato e che sembra aver trasmesso alle proprie discendenze...

Mai smettere di sognare per realizzare le proprie ambizioni, tra tante Rino aveva quello di scrivere un libro autobiografico e stasera ce lo ha presentato ed omaggiato per allargare il suo SognoPensiero.

La festa continua ed oltre al libro ci viene consegnata la maglietta e la patch esclusiva, ormai siamo tutti Carmix Man e Carmix Woman.

L’atmosfera si scalda e ad alzare i toni compaiono alcune harley rombanti che davanti al palco fanno sentire il loro suono cupo magistralmente condotti da Nicola, Matteo, Luca, Andrea, Paolo , Giuseppe e Giulio.

Sicuramente uno show impressionante per gli altri ospiti, meno avvezzi a certe atmosfere.

La serata si sviluppa con ulteriori presenze canore a supporto dei 2 complessi, prima Max Galante che ci delizia con un pezzo dei Litfiba (suo personale incredibile da premio della critica con performance da buttare nell’umido o nel secco, comunque da buttare).

Altro colpo di scena, la piccola grande Galante (Bianca) che si esibisce in un pezzo da brividi, con la classe di un artista al suo centesimo concerto), stupenda Bianca!

Ormai è tardi e lentamente la platea abbandona la location, tutti felici di esserci stati.

Altro grande evento, stavolta in sinergia con Friuli Chapter Italia e i loro valorosi soci

 

Il Conte FF

Visitando www.niks-harley-davidson.com, accetti il nostro uso dei cookie Ok