• foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
Nik's Harley-Davidson Pordenone NIK'S HARLEY-DAVIDSON Harley-Davidson

7 APRILE 2019: HISTRIA RUN

domenica 7 aprile 2019

Torna all'elenco report >
immagine evento

7 APRILE 2019: HISTRIA RUN

Tempo borderline per il nostro primo vero run di stagione ma i controlli e monitoraggi attenti fatti dal nostro direttivo hanno identificato la sostenibilità del tempo in sicurezza come sempre avviene per tutelare i partecipanti a livello di sicurezza e di qualità del divertimento .

Il ritrovo è al Caffelatte per gran parte del gruppo e uno stop & go indispensabile al distributore di Duino per l’acquisto della vignetta autostradale valida all’estero .  Un piccolo gruppetto attende lo stormo rombante già al distributore (i piu’ vicini geograficamente in particolare)

Sempre emozionante sentire il rombo , soprattutto se si tratta di quasi 30 moto e attorno alla quarantina di cavalieri e passeggeri .

La sosta impegna circa una mezz’ora per l’approvvigionamento della vignetta e poi si parte prendendo l’autostrada e puntando verso Muggia.

Lo stormo (il termine non è usato a caso), arricchito di alcuni graditissimi ospiti portati da Paolo (piloti delle frecce tricolore quindi sempre di stormo parliamo) e Marco con simpaticissimi loro amici aggregatisi all’ultimo momento ma davvero piacevolissimo avvicendamento , passa Muggia e sulla costiera supera il primo confine ormai solo virtuale (sloveno).

Si prosegue sulla strada in un misto tra extra urbano e autostradale fino alle vicinanze di Capodistria dove si presenta la necessità di altro stop .   Marco (Gentilini stavolta) ha un piccolo problema alla moto e il gruppo si ferma ad aspettare per mantenere il gruppo compatto… Circa 40 minuti di attesa, il tempo che sta minacciando anche se tiene , suggerisce di trovare una variante più corta al viaggio originale che doveva vedere i nostri cavalli d acciaio sfrecciare fino a Rovigno .

Si riparte, con una piccola ansia legata a Paolo che ha la sua piccola passeggera senza carta d’identità… sperando in un defluire senza controlli all’ancora attivo confine Slovenia/Croazia.

Purtroppo le nostre speranze si vanificano nelle maglie della “giustizia Croata” che intercetta la passeggera senza documento e impedisce a Paolo di passare il confine.

Una breve consultazione tra chi era già passato e nostro malgrado dobbiamo abbandonare al suo rientro forzato Paolo e la sua fiammante Ultra.  Un vero peccato per tutti L

Si riparte e Marco Bianchet consiglia una metà intermedia (Punta Salvore)  decisamente piu’ vicina e necessaria per recuperare i tempi del fermo forzato .

Una spiaggia spettacolare ,pur fuori stagione, ci accoglie per il nostro meritato riposo e ristoro.

 Tutti ben organizzati per un conviviale momento in cui la competizione nell’offrire le proprie pietanza segue ormai il “solito bellissimo copione”.  Cito solo qualche prodotto della gastronomia Brasiliana, bottiglie di vino di vario tipo, formaggi e salumi più locali e il “solito” caffè a fine pasto.

Bellissima oretta volata piacevolmente e senza l’accanimento meteo che si temeva dal cielo sopra di noi.

Si riparte, dopo foto di rito, passando dalla splendida Portoroze , ancora sotto tono per giornata e meteo al limite della copertina e divano.  Si prosegue, per ultima sosta in slovenia con benzina “agevolata” e primi saluti di chi si staccherà dalla formazione zona lisert.

Tutta autostrada il gruppo prosegue per seconda scissione a Palmanova per gli Udinesi ed il resto del gruppo che prosegue verso l’uscita portogruaro (e Caffelatte come meta ultima)

Il gruppo “Udinese” approfittando dell’Harley Day al Fiera raggiunge i nostri meccanici e dealer preferiti per un ultimo saluto e per festeggiare un altro bellissimo run andato bene con un sorriso da parte di tutti i partecipanti

Alla prossima RUN experience che vedrà alcuni fortunati oltre oceano e uno splendido run domestico per chi non ha “timbrato” il passaporto per Miami

A presto e grazie a tutti per esserci

Fulvio Il Conte

Visitando www.niks-harley-davidson.com, accetti il nostro uso dei cookie Ok