• foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
Nik's Harley-Davidson Pordenone NIK'S HARLEY-DAVIDSON Harley-Davidson

Franciacorta Run

sabato 12 ottobre 2013

Torna all'elenco report >
immagine evento

ECCOMI A RACCONTARE IL FRANCIACORTA RUN

 

Arriva l’ora della partenza ore 13,00 c/o la concessionaria.

Solito dilemma, con tempo incerto…..Pioverà non Pioverà? Siamo certi, ci sarà il sole ! E così è stato !

C’è chi partendo da casa con tempo piovigginoso non indossa l’antipioggia e mette in borsetta gli occhiali da sole... Bisogna essere positivi e fiduciosi.

Tutti pronti …. Ma c’è sempre il ritardatario. Partiamo con un’ora di ritardo.

Basta sarà l’ultima volta … I ritardatari pagheranno pegno … da bere a tutti

Prima sosta dopo Treviso, dove si uniscono al gruppo la ns. fotografa Marika con Gianluca, Marco e Rosalba.

Cominciamo a macinare Km. Altra sosta preziosa per benzina.. bibita.. ecc. e già si capisce che stiamo entrando nello spirito dell’evento. Si lasciano i pensieri a casa e si comincia a ridere e a scherzare .

Durante il tragitto (sulla A 4) incontriamo poco traffico e nelle vicinanze di Vicenza e Verona le varie fabbriche dolciarie emanano il profumo di dolciumi (preparano i panettoni, ci avviciniamo a Natale) . Che languorino :…

Arriviamo a Coccaglio vicino Rovato  all'hotel Touring: I ragazzi sono già gasati al pensiero della gara di Kart che li aspetta in serata

Alla reception per ritiro chiave per la camera, invece di trovare il cestino con caramelle o cioccolatini ci sono in bella mostra le giuggiole, frutto di stagione che molti di noi non conoscevano e che abbiamo apprezzato. Svuotato il cestino all’istante.

Ore 18,30 Ritrovo all’uscita dell’albergo . Arriva il Sig. Giacomo Marzoli  ns. aggancio : per albergo (molto accogliente), gara al kartdromo e visita alla cantina del giorno successivo

Già arrivare all’autodromo si ha una bella sensazione. La location è una cava in disuso lontano dalle abitazioni con chiesa adiacente. (Recupero intelligente di zona degradata)

Ad accoglierci c’è la signora Raffaella che regala simpatia per tutta la serata.

Siamo affamati e con ns. piacere ci ritroviamo ad assaporare un super aperitivo al FRANCIACORTA ( e questo è l’inizio ) accompagnato da panini tramezzini ecc.

Ecco che la serata entra nel vivo. Si compongono le due squadre (il Director , Dealer Bonetti , in pratica divide il gruppo per età).

Ogni componente deve darsi un sopranome, come pure le squadre si devono identificare.

Agli anziani non resta che INPS ..capitanati dall’Imperatore ( Egidio il tesoriere ) che per chi non lo sapesse al Run di Roma era stato nominato “RE DE ROMA” ma visto il successo dell’evento, grazie al suo impegno , alla fine è stato incoronato IMPERATORE.

L’altro gruppo (giovani) all’unanimità è stato nominato dalla “quota rosa” TOY BOYS”  Capitanata da Pota Conn (Giacomo Marzoli).

La sfida è all’ultimo sangue tra i vari Franz , Stoffa, The Best, YggY Pop, Robocop , Jorga, DJ Paul, Dente, Sciopetat, Mattley , Metal 67  ecc. ecc. …e chi ne esce come vincitore?  IL BARONE (Luca Stefani).

Per fortuna Il Grande BEPI  (Corno ) aveva previsto la coppa anche per l’ultimo (JO) (il ritardatario)

La serata finisce in bellezza con cena. Poi gli anziani si ritirano e i giovani prolungano il divertimento nei locali della zona. Ma non è che ai primi vada proprio tanto male.

In albergo ritrovano un ambiente accogliente, raffinato, caldo…

L’indomani ritrovo alle ore 10,30 dopo una buona colazione,

Lungo Il percorso per arrivare alla cantina di Adro Franciacorta  è un susseguirsi di vigneti. Ma entriamo anche tra stradine e viuzze di paese. Ogni tanto da qualche uscio, giardino , terrazzo vedi spuntare facce curiose di anziani, bambini e qualche famiglia . Dal loro sguardo capisci che stai regalando un’emozione , sono sorridenti e stupiti di vedere questo gruppo di moto rombanti e lucide. C’è chi saluta e chi si affretta a filmare con il telefonino .

Arriviamo alla cantina CONTADI CASTALDI ed iniziamo la visita.

Il padrone di casa, Sig. FLAVIO, ci mette subito a ns. agio. Ci racconta la storia e le caratteristiche del territorio FRANCIACORTA . Un grande progetto che è solo agli inizi, ( è nato nel 1961) ottenuto grazie alla lungimiranza e intelligenza di imprenditori delle costruzioni e della meccanica che hanno investito e creduto nel territorio e dei contadini con la C maiuscola che hanno fatto sinergia.

La visita è stata istruttiva e divertente grazie al Sig. Flavio e al ns PIERO (dente) …che ha provocato qualche “gag” (peccato che non c’era Dino ce ne sarebbe stato anche per lui)

E’ seguita una degustazione di vini eccezionali , che hanno accompagnato salumi e formaggi della zona , con un delizioso risotto “dulcis in fondo”.

Il tutto in un sala da dove si scorgeva un panorama autunnale e ti sentivi immerso nelle colline del Franciacorta , mentre si assaporavano i profumi e sapori dei prodotti di questa terra….. Meravigliosa.

Ed ecco il rientro a casa ………con qualcosa in più nel cuore e nell’anima.

Un Grazie agli organizzatori.

Al ns. Sig. Giacomo Marzoli

Alla ns. Fotoreporter MARIKA che con la sua discrezione ed intelligenza riesce ad immortalare gli attimi e i momenti più significativi dei nostri run.

Ai ns. Road Captain Michel e Niki.

Ma soprattutto un grazie a tutti noi che abbiamo partecipato

Nota dolente …. Non abbiamo visto il Lago D’Iseo.

Questo è un motivo per dover ritornare da quelle parti dove siamo stati molto bene e ben accolti.

 

Emanuela Cusin

 

Visitando www.niks-harley-davidson.com, accetti il nostro uso dei cookie Ok