• foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
  • foto homepage
Nik's Harley-Davidson Pordenone NIK'S HARLEY-DAVIDSON Harley-Davidson

30 APRILE 2017: BOTANIK RUN

domenica 30 aprile 2017

Torna all'elenco report >
immagine evento

30 APRILE 2017: BOTANIK RUN

 

È il giorno del Botanik Run!

Oggi partiamo direzione Padova per visitare il più antico orto botanico al mondo, fondato nel 1545.

Ci ritroviamo come sempre al Caffellatte e al suono del fischietto di Alberto ci raduniamo attorno a Nicola che illustra brevemente il percorso che seguiremo; poi è il turno di Niki, a ricordare le regole basilari degli spostamenti in gruppo in autostrada e sulle strade urbane, anche perché c’è chi esce con noi per la prima volta.

Ore 9.45 puntuali siamo in marcia, il sole e la bella giornata ci assistono, il viaggio in autostrada è tranquillo e come sempre il nostro gruppo non passa inosservato, i nostri bikers si sono presentati numerosi alla partenza, circa cinquanta partecipanti, chi solo e chi accompagnato, e non mancano all’appello le nostre nuove ladies bikers!

Dopo un’oretta abbondante di viaggio raggiungiamo la destinazione, parcheggiamo in una via adiacente a Prato della Valle ove è in corso la manifestazione enogastronomica e di artigianato l’Europa in Prato; nonostante i profumi di salsiccia patatine e wurstel proseguiamo lungo il cammino, deliziandoci il palato con una dose di Chupa Chupa gentilmente fornita dal mitico Piero.

Lungo la camminata incontriamo una novella sposa ed immancabilmente la sposa, o i nostri bikers  ;-), si offrono per una foto ricordo, mentre Alberto ci richiama all’ordine, la guida ci aspetta a mezzogiorno per il tour.

L’orto botanico è un paradiso naturale immerso nel centro di Padova, nato per la coltivazione di piante officinali, oggi è un centro di studio della biodiversità patrimonio dell’Unesco. Ci accoglie all’ingresso uno degli alberi più grandi e antichi dell’orto, un Platano Orientale messo a dimora nel 1680, favoloso il suo fusto cavo, forse conseguenza di un fulmine. Proseguiamo il nostro tragitto tra le piante officinali, piante carnivore, arbusti vari, piante acquatiche, piante velenose e alberi secolari tra cui la Palma Nana del 1585 famosa per essere stata citata dallo scrittore tedesco Goethe nella sua opera dedicata alla metamorfosi delle piante.

Continuiamo il percorso nella parte nuova dell’orto dall’architettura moderna, il giardino della biodiversità, ove sono stati ricreati quattro macro-ambienti, dalla foresta tropicale, al clima arido, tra piante di cacao, sterlizie giganti, querce da sughero e cactus. Nel giardino sono presenti delle riproduzioni in scala reale degli animali appartenenti a specie a rischio di estinzione, indicando per alcuni, anche quanti sono gli esemplari ancora presenti in natura.

Ci sarebbe ancora tanto da raccontare su questo meraviglioso orto botanico, ma crediamo che il modo migliore per farlo sia visitarlo di persona, lo consigliamo vivamente.

Usciamo dall’orto verso le 13.30 e l’appetito si fa sentire! Ritorniamo alle moto e le birre posizionate in bella vista sul Tourpack di Piero sono ancora intatte!

Partiamo rombanti verso il Parco Iris, luogo di destinazione per quello che sarà il nostro fantastico picnic.

Parcheggiamo ordinati e ci incamminiamo belli carichi all’interno del parco per cercare il posto giusto dove posizionare il nostro “aperitivo”. Ligi alle istruzioni impartite da Matteo, tutti sono equipaggiati con il proprio pranzo al sacco, che nel sacco è ritornato a casa … la generosità (e la fame) dei bikers sappiamo essere titanica e quindi quello che doveva essere solo un “aperitivo” si è trasformato in un buffet degno delle grandi occasioni.

Dalla forma di formaggio di Sauris di Valter (che nonostante l’impegno di tutti, in buona parte è dovuta rientrare a casa), i salami di Federico, la trota affumicata di Max, l’insalata di cereali di Liviana, il salame di cervo di Stefano, il formaggio di Piero, pizzette pane e focacce di Luca, Niki ed Elisa, e molto altro ancora, tutto innaffiato in abbondanza da prosecco, vino rosso e birra a volontà. Tra un panino e l’altro apprezziamo le doti di arrampicatore di Nicola che si prodiga a nascondere il temutissimo altoparlante di Alberto tra le fronde degli alberi, al Secretary rimane comunque l’immancabile fischietto per richiamare il gruppo alle foto di rito. Non manca nell’album la foto delle ladies impreziosita dal solito intruso … (mitico Piero!)

C’è stato poi il battesimo di Paolo, alla prima uscita con noi, che ha potuto assaporare la dolcezza del bacio di Piero...Ben arrivato in questa banda di matti!

Concludiamo in dolcezza il pomeriggio con le torte delle nostre ladies e un ottimo caffè appena fatto grazie moka e fornelletto di Artan.

Alla fine c’è talmente tanto da mangiare che cominciamo ad offrire ai passanti dessert e caffè facendo concorrenza al camioncino dei gelati. Manca solo la grappa, ma forse meglio così … le moto ci aspettano in parcheggio ed è già ora di tornare verso casa.

Cavalletto giù e ci vediamo alla prossima!

Alessia & Davide

Visitando www.niks-harley-davidson.com, accetti il nostro uso dei cookie Ok